Arrivano i #CREEPYPASTA #favole #oscure

THE OLF WOlf: Rudolf Otto Wiemer

Il lupo, ora pietosamente vecchio e buono,
Quando incontrò di nuovo Cappuccetto Rosso così parlò:
“Non è incredibile, mia cara bambina, che razza di storie si diffondano-pazzesche. Come ci fosse stata, così la menzogna narra, un’oscura questione criminale allora. La colpa è dei fratelli Grimm! Confessalo! Non è stato affatto brutto come dicono!”
Cappuccetto vide il morso del lupo e balbettò:
“E’ vero, non così brutto”
Al che il lupo, molto sospirando, mandò cari saluti alla nonna e in silenzio se ne andò.

IL GIOIELLIERE:
Ciao…Sono un famoso gioielliere di questo piccolo paese.
Mi piaceva il mio lavoro, avere tra le mani tutti quei gioielli luccicanti, brillanti! Avevo a che fare con ogni tipo di pietra preziosa!
Insieme a me lavorava la mia famiglia… sapete è un negozio di famiglia! Prima di me c’era mio padre e ancora prima il
padre di mio padre.
Adoravo il mio lavoro…
Finchè i pensieri mi i sono insinuati nella testa.
Finchè quel giorno due uomini sono venuti nel mio negozio…
Prima ero felice…
Prima era più facile…
Prima…
Era tutto diverso.
Ora sento più… freddo.
Sorrido ripensando a quel giorno… Che stupido sono stato!
Quel giorno aprii la cassaforte, e mi misi in tasca uno dei tanti gioielli brillanti.
Senza farmi notare mi diressi sul monte, su quella chiesa isolata, circondata dai boschi, e si affacciava sul panorama del paesino dall’alto.
Mi sedetti sulla panchina per ammirare il panorama.
Onestamente… è proprio da quel giorno che non me ne sono più andato da quella panchina…
Ricordo ancora il mio corpo inerme su quella panchina, il rivolo di sangue che colava dalla bocca e dalla testa…
e per terra l’oggetto luccicante.
Già…
Un bel buco in testa mi sono fatto.
Che stupido sono stato!
Ma… Tranquilli… Io ora sono felice.
E forse qualche gioiello che portate addosso l’avete comprato al mio negozio…
Oh… Mi fa molto piacere.

Precedente Per gli amanti del Fantasy... Libri inediti Successivo #Evento 5 Novembre: Incontro con l'#autore